Nemmeno il tempo di godere di un dispositivo che già all’orizzonte se ne configura un altro. Così è per Galaxy S6, il più recente top gamma Samsung uscito anche in versione edge con schermo curvo su entrambi i lati. Lo smartphone è stato presentato infatti in occasione del MWC 2015 tenutosi ad inizio marzo, e ora, dopo appena 3 mesi, i rumors vogliono già in prossima uscita un nuovo top gamma per l’azienda di Seul. Il nuovo smartphone in arrivo nelle prossime settimane dovrebbe chiamarsi Samsung Galaxy S6 Plus, e corrispondere al nome in codice Project Zen (o Zero) 2.

Project Zen 2 o Galaxy S6 Plus, secondo quanto riportato dal sito specializzato in rumors Samsung SamMobile, sarebbe stato in origine programmato per l’IFA 2015 di settembre così come il Project Noble, nome a cui dovrebbe corrispondere il nuovo Galaxy Note 5. Qualcosa però nei piani di Samsung potrebbe essere cambiato, con la possibilità che S6 Plus venga presentato già nelle prossime settimane. Lo smartphone dovrebbe essere una versione più grande di Galaxy S6 edge, con display Super-AMOLED da 5,4 o 5,5 pollici curvo su entrambi i lati. Inoltre il device dovrebbe presentare 32 GB di memoria interna, processore Qualcomm Snapdragon 808 Hexa-Core, fotocamera interna da 5 MP ed esterna da 16 MP. Caratteristiche non troppo lontane da quelle del già esistente S6 edge, a parte le dimensioni dello schermo che sarebbe secondo i rumors di riferimento leggermente più grande di quello attuale.

Ancora secondo SamMobile, dovrebbe rimanere programmato per settembre all’IFA 2015 l’annuncio di Galaxy Note 5, noto internamente come Project Noble, il quale potrebbe essere dotato di display 2 o 4K Super-AMOLED e processore Exynos 7422 Octa-Core. Il dispositivo dovrebbe poi essere dotato di supporto per la S Pen, a differenza di Galaxy S6 Plus. Nessuna informazione al momento su date di uscita, paesi nei quali gli smartphone saranno disponibili o prezzi, per questo dovremo attendere ancora. Ricordiamo infine che si tratta per ora solo di rumors, che potrebbero in definitiva rivelarsi anche completamente inesatti, perciò da prendere con la dovuta cautela.