Samsung Pay debutta ufficialmente in Italia nella giornata di oggi. Trattasi della piattaforma di pagamenti mobile della casa coreana che permette di utilizzare uno smartphone compatibile della serie Galaxy per effettuare i pagamenti senza dover tirare fuori dal taccuino la carta di credito o il bancomat. Samsung Pay è disponibile sugli smartphone Galaxy S9+, Galaxy S9, Note8, Galaxy S8+, Galaxy S8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy A8, Galaxy A5 2017 e Galaxy A5 2016.

Gli smartphone comunicano direttamente con i POS abilitati attraverso le tecnologia NFC o MST. Samsung dichiara che la maggior parte dei POS in circolazione nei negozi è oggi in grado di supportare la comunicazione con gli smartphone e di consentire l’utilizzo di Samsung Pay. Per poter sfruttare questa piattaforma di pagamenti, gli utenti dovranno utilizzare l’app Samsung Pay presente sul loro dispositivo. Per disporne è necessario avere aggiornato il proprio smartphone all’ultima release software disponibile.

Avviando l’app la prima volta, gli utenti potranno scegliere come sistema di protezione delle transazioni, non solo la password ma anche il lettore delle impronte digitali o il sensore di riconoscimento dell’iride se presente. Una volta configurata l’app, sarà possibile inserire le carte di credito da utilizzare per i pagamenti. L’inserimento è banale visto che basterà inquadrarle con la fotocamera dello smartphone e l’app importerà tutti i dati.

Una volta registrata la carta si potranno effettuare i pagamenti. Basterà avvicinare lo smartphone al POS, avviare l’app ed autenticarsi per completare la transazione.

Samsung Pay garantisce la sicurezza dei dati delle proprie carte di pagamento grazie a tre livelli di sicurezza. Innanzitutto, per autorizzare ogni transazione è necessario autenticarsi con PIN, impronta digitale, o scansione dell’iride; effettua la tokenizzazione dei dati della carta di pagamento che, in questo modo, non compaiono mai nelle transazioni, né vengono memorizzati sul dispositivo; infine la protezione dei dati avviene tramite la piattaforma Samsung Knox integrata nello smartphone.

Inoltre, Samsung Pay è anche molto più di un metodo di pagamento, infatti è possibile caricare le proprie carte fedeltà per averle sempre a portata di tap al momento del pagamento e accedere a tante promozioni dedicate agli utenti Samsung Pay. Tra i partner aderenti all’iniziativa, sono inclusi: Bennet, Cisalfa Sport, DayBreakHotels.com, EF Education, Esselunga, Leroy Merlin, Moleskine, Old Wild West, Penny Market, Prenatal, Yoox.

I pagamenti attraverso Samsung Pay possono essere effettuati anche attraverso gli smartwatch Gear S3 frontier, Gear S3 classic, Gear Sport. Possibilità che rende lo shopping ancora più piacevole e rapido.