Abbiamo già messo le mani su un vetro curvo fatto da Samsung: si tratta del Galaxy Nexus che vedete in figura, e che secondo me come fattore di forma in tante cose rimane migliore dell’odierno Nexus 4. In ogni caso, Samsung con il Galaxy Nexus ha toccato vette di ingegnerizzazione notevoli, ma lo schermo sottostante il vetro non era piegato; è stato confermato finalmente dalla compagnia che per Ottobre vedremo i primi smartphone con display curvo.

Presentando il Galaxy Note 3 infatti, è arrivata la conferma che tutti i geek aspettavano: Samsung introdurrà i primi smartphone con display curvo in Corea, espandendone poi la commercializzazione a tutto il resto del mondo attraverso i suoi usuali circuiti di distribuzione. Già da Gennaio, tuttavia, Samsung aveva mostrato i primi display curvi in delle demo, che hanno riscosso tantissimo interesse per via di questa nuova tecnologia che allarga ancora di più gli orizzonti della tecnica.

Già adesso abbiamo delle TV, anche prodotte da LG, che includono uno schermo curvo: quello che mi lascia perplesso è entro quale limite questa tecnologia sia utile. Ne trarremo effettivo beneficio, o sarà una scusa per utilizzare un processo produttivo che verrà caricato sulle spalle dell’utente al momento del pagamento dell’oggetto? Non so: so solo che il Galaxy Nexus, curvo di per sé, mi era piaciuto.

Photo credits: John Catral via photopin cc