Sicuramente, hai seguito il MWC 2014 e la presentazione di Galaxy S5: uno smartphone che mi piace, ma non m’ha esaltato più di tanto, che propone diverse funzioni dedicate al tracciamento dell’attività fisica che completano l’offerta del nuovo Gear Fit. Tuttavia, Samsung non ha pensato soltanto al consumatore finale e ti propone una piattaforma concepita per i professionisti. KNOX è una soluzione che paragono a BES (BlackBerry Enterprise Service) — per gestire i dispositivi in possesso dei dipendenti della tua impresa col BYOD.

È da quando BlackBerry ha iniziato a entrare in crisi, che sostengo la necessità di proporre un’alternativa credibile e Samsung sembra aver seguito alla lettera il mio consiglio. La somiglianza di KNOX con l’ecosistema della multinazionale canadese è imbarazzante: in pratica, potremmo definirle come soluzioni identiche. La differenza è nel sistema operativo – Android, anziché BlackBerry OS – e nel fatto che funziona coi Galaxy. Trattandosi di BYOD, non escludo che la piattaforma possa supportare qualunque smartphone con Android.

Come funziona e perché dovresti pensare d’adottare KNOX per la tua impresa? Tecnicamente, installi un server di controllo col quale il tuo amministratore può gestire l’installazione delle app che servono ai tuoi dipendenti da una comoda interfaccia web — gestendo i ruoli e le quote. Lo spazio messo in sicurezza sul dispositivo dell’impiegato, come il Secure Workspace di BlackBerry, conterrà queste informazioni che possono essere cancellate da remoto. È comodo, no? Era proprio ora che qualcuno realizzasse una piattaforma simile.