Gear VR è la risposta di Samsung a Oculus Rift: un paio d’occhiali per la realtà virtuale che sarà presentato a Berlino all’inizio del mese di settembre, durante IFA 2014. A quanto pare, i protagonisti della manifestazione non saranno – o non soltanto – i Gear Glass con Tizen che avrebbero dovuto competere coi Google Glass. La società sudcoreana ha cambiato strategia oppure esistono entrambi i progetti e sono mantenuti in parallelo? Le ultime indiscrezioni parlano giusto di videogiochi in competizione col prodotto di Oculus VR.

Sul web sono apparse le immagini – pubblicate da SamMobile – che mostrano un design più ergonomico rispetto a Oculus Rift. Se i Gear VR fossero davvero così, sarebbero molto leggeri e confortevoli: meglio degli occhiali acquisiti da Facebook, che indossati fanno sembrare un po’ stupidi. Una caratteristica interessante del gadget proposto da Samsung sembra la compatibilità coi Galaxy S, grazie a una dock che supporta gli smartphone come periferiche USB 3.0. Sarà interessante scoprire a cosa serve l’integrazione fra i dispositivi.

L’ipotesi è che Samsung voglia portare i giochi di Android su Gear VR — anche se gli occhiali potrebbero installare Tizen, al posto del sistema operativo di Google. Tutte le app sono compatibili, ma servirà una tecnologia ad hoc per proiettarle sullo schermo tridimensionale del nuovo dispositivo: lo stesso meccanismo potrebbe essere applicato ad altri settori. Difficilmente a quello delle mappe geografiche perché, a differenza di quanto possibile con Gear Glass, l’utente non potrebbe guardare la strada… indossando gli occhiali.