Samsung Galaxy Watch, il nuovo smartwatch della casa coreana, è ufficiale. Samsung ha lavorato molto per realizzare uno smartwatch in grado di portare la qualità del brand Galaxy sul polso delle persone. Il nuovo Samsung Galaxy Watch offre, dunque, un design moderno, un’autonomia elevata, connettività LTE e molteplici funzionalità legate al fitness.

Samsung Galaxy Watch, specifiche

Il look del nuovo indossabile di casa Samsung è moderno ma è presente sempre la ghiera girevole che ha caratterizzato anche il precedente Samsung Gear S3. Samsung Galaxy Watch è disponibile in due misure, una da 46 mm (display da 1,3 pollici Super AMOLED 360X360 pixel) ed una da 42 mm (display da 1,2 pollici Super AMOLED 360X360 pixel). Gli utenti possono personalizzare Galaxy Watch con una selezione di quadranti e cinturini. Samsung evidenzia anche la presenza dell’Always On Display per migliorare l’usabilità dell’orologio intelligente. Nessun problema per quanto riguarda la robustezza. Il display, infatti, è protetto da un vetro Corning Gorilla Glass DX+, mentre l’intero smartwatch resiste alle immersioni sino ad una pressione di 5 atmosfere (IP68).

A muovere il Samsung Galaxy Watch un processore Exynos 9110 Dual core 1.15GHz. Il modello dotato di connettività dati sarà dotato di 1,5GB di memoria RAM e 4GB di memoria interna. Il modello Bluetooth disporrà, invece, di 768MB di RAM e 4GB di memoria interna.

A seconda delle diverse versioni saranno presenti i seguenti supporti: 3G/LTE, Bluetooth 4.2, Wi-Fi b/g/n, NFC e A-GPS/Glonass. Il modello da 46 mm dispone di una batteria da 472mAh, mentre quello da 42 mm integra una batteria da 270mAh. L’autonomia, come detto, è uno dei punti forte del nuovo smartwatch della casa coreana che può garantire sino a 80 ore d’uso. In questo modo gli utenti non dovranno provvedere a ricaricare il Galaxy Watch ogni sera. Grazie alla connettività LTE, invece, lo smartwatch potrà offrire tutte le sue funzionalità anche lontano dallo smartphone.

Samsung Galaxy Watch dispone del sistema operativo Tizen OS 4.0 e può essere collegato agli smartphone con Android 5.0 o superiore e agli iPhone con iOS 9.0 o superiore utilizzando l’app dedicata. Per quanto riguarda le funzionalità software di questo indossabile, oltre a poter gestire tutte le notifiche dello smartphone, il Samsung Galaxy Watch è in grado di installare le app presenti all’interno dello store Galaxy Apps.

Samsung Galaxy Watch dispone anche di un sistema più accurato del rilevamento dello stress e offre esercizi di respirazione per aiutare gli utenti a rimanere calmi e concentrati. Il nuovo indossabile permette anche di monitorare con maggiore efficacia il sonno per aiutare le persone a riposare meglio. Con il sonno e lo stress sotto controllo, Galaxy Watch aiuta anche gli utenti a raggiungere altri obiettivi di salute e benessere, come la forma fisica. Galaxy Watch aggiunge 21 nuovi esercizi indoor, con un totale di 39 allenamenti che consentono alle persone di personalizzare e cambiare le loro routine giornaliera. Galaxy Watch rende anche più facile gestire la propria dieta giornaliera.

Non mancano nemmeno i supporti a SmartThings, Samsung Health, Samsung Flow, Samsung Knox, Samsung Pay e Bixby. Samsung rende ancora più facile il controllo della musica e dei contenuti multimediali sul Galaxy Watch con Spotify.

Samsung Galaxy Watch, disponibilità e prezzo

Il nuovo indossabile della casa coreana sarà disponibile in America dal 24 agosto, in Corea dal 31 agosto e in altri mercati selezionati dal 14 settembre. In Italia saranno disponibili dal 7 settembre al prezzo di 309 euro per la versione da 42 mm e di 329 euro per quella da 46 mm ma solo nella variante Bluetooth. Le versioni LTE arriveranno successivamente.