BARCELLONA – L’altro giorno ho avuto l’occasione di provare il nuovo Galaxy Tab Pro, caratterizzato da un display da 12.2 pollici. La prima sensazione è stata pessima. Non è un prodotto che ti puoi portare appresso con facilità, nonostante il tablet sia particolarmente leggero per le dimensioni che ha, ed è sottilissimo (solo 7,95 millimetri). Ci sono però altri aspetti interessanti.

Lo schermo è equivalente a quello di un computer, poco più piccolo di quello del mio MacBook Air. Se sei in una trasferta di lavoro può essere comodo da portare dietro per montarlo con tastiera e mouse per ritrovarti con una postazione di lavoro mobile, ma a quel punto converrebbero portarsi un computer no? Non sempre. Alle volte puoi infatti voler vedere un film o avere bisogno di lavorare su una presentazione, leggere un giornale, prendere appunti su un documento e se sei in treno o in aereo può darsi che farlo su un tablet risulti più comodo. Non ne sono certo, ma sarebbe da provare. dell mio punto di vista preferisco lavorare sull’iPad in aereo, ma in treno trovo più comodo avere a disposizione il mio Mac.

20140227-123543.jpg

In generale il Tab Pro di Samsung non mi ha fatto una grande impressione. Mi è molto piaciuto però come strumento per leggere il giornale. Con le testate che hanno ottimizzato il proprio sito per il mobile o che semplicemente sfruttano bene il responsive design un tablet è in grado di metterti a tuo agio e non farti rimpiangere la carta. Da vere com’è usarlo più spesso.

La batteria da 9.500 mAh lo rende un dispositivo che può davvero restare acceso sul divano per svariati giorni, ma questo tutto sommato lo fa già il mio iPad e più o meno qualunque tablet: l’uso che se ne fa non richiede una batteria di lunga durata. In caso però di trasferta di lavoro o di piacere la durata della batteria assume un peso decisamente maggiore.

Capitolo tastiera. Tiriamoci una riga sopra. Già la tastiera di Android non è il massimo e in questo caso Samsung non ha fatto nulla per renderla migliore. Se ci vuoi scrivere è vividamente consigliato l’uso di una tastiera esterna.