Sebbene alla presentazione del Samsung Galaxy S8 manchi davvero molto tempo, arrivano le prime speculazioni su alcune caratteristiche che la casa coreana potrebbe introdurre nel suo prossimo top di gamma Android. Samsung si è molto profusa sulla realtà virtuale e nel prossimo Galaxy S8 questo aspetto potrebbe essere fortemente esaltato. Samsung, infatti, grazie anche alla crescente potenza dei processori potrebbe voler introdurre uno schermo dall’altissima risoluzione, pari a 3840×2160 pixel. Risoluzione che porterebbe benefici non tanto nell’utilizzo quotidiano dello smartphone quando con le applicazioni per la realtà virtuale garantendo una migliore definizione delle immagini.

Non mancherà un processore più potente ma questo aspetto interessa oggi sempre di meno perchè la potenza delle attuali CPU è più che sufficiente anche per eseguire le operazioni più gravose. Piuttosto, per gestire display con così alta risoluzione e le applicaizoni per la realtà virtuale, Samsung dovrà lavorare molto per realizzare una GPU potente in grado di eseguire senza troppi sforzi tutte le operazioni richieste.

Ovviamente, trattasi di speculazioni che come tali devono essere prese. Tuttavia, il prossimo Samsung Galaxy S8 potrebbe davvero focalizzare la sua attenzione sulla realtà virtuale che sta diventando sempre di più un settore dinamico ed importante che i vari produttori di smartphone stanno cavalcando.