Continuano le indiscrezioni sul Galaxy S8 di Samsung che sarà fatto debuttare nei primi mesi del 2017. I rumors questa volta riguardano il prezzo ed arrivano dagli analisti di Goldman Sachs, dunque, una fonte attendibile. Secondo quanto riportato, dunque, il prezzo del Galaxy S8 potrebbe presentare una maggiorazione compresa tra il 15 ed il 20% rispetto all’attuale costo del Galaxy S7. Una notizia certamente non incoraggiante visto che al debutto, l’attuale top di gamma Android della casa coreana presentava un prezzo non certo indifferente. Ovviamente poi il mercato e la competizione degli eShop permetterà di trovare sconti, ma secondo Goldman Sachs il costo dei componenti sofisticati che compongono il Galaxy S8 porterà ad un aumento di prezzo non indifferente.

Ovviamente, trattasi di indiscrezioni anche perchè Samsung potrebbe decidere di mantenere i prezzi allineati per non deludere i suoi utenti. Del resto, il Galaxy S8 è chiamato a risollevare l’immagine di Samsung dopo il pasticcio del Galaxy Note 7. Un prezzo eccessivamente alto potrebbe, dunque, scoraggiare l’acquisto del nuovo dispositivo e questo Samsung non può permetterselo.

Se ne saprà di più, ovviamente, il giorno della sua presentazione. La fonte conferma che la data scelta sarebbe in concomitanza del Mobile World Congress 2017 di Barcellona, dunque verso febbraio. Inoltre, Goldman Sachs conferma che il Galaxy S8 monterà un nuovo assistente virtuale sviluppato grazie all’acquisizione di Viv Labs, l’azienda che ha fatto nascere Siri.