Continuano le speculazioni sul Galaxy S8 di Samsung che dovrebbe debuttare nei primi mesi del 2017. I nuovi rumors arrivano, questa volta da Bloomberg che cita fonti ritenute affidabili. Secondo la fonte, il prossimo top di gamma Android della casa coreana, dovrebbe disporre di un display all screen, cioè andare ad occupare sino ai bordi tutta la parte frontale dello smartphone. Questa peculiarità consentirebbe alla casa coreana di poter adottare schermi di più grandi dimensioni senza, però, impattare sulle misure dello smartphone che rimarrebbero più o meno le attuali. Al riguardo si vocifera, inoltre, che il Galaxy S8 potrebbe essere offerto in due declinazioni, una con schermo da 5.7 pollici ed una con schermo da 6.2 pollici. Grazie, quindi, alla nuova conformazione della parte frontale del telefono, però, anche con diagonali di così generose dimensioni le misure rimarrebbero contenute.

Ovviamente, per poter espandere lo schermo, Samsung dovrà eliminare il tasto home che diventerà virtuale e sarà posizionato nella parte inferiore dello schermo. Per quanto riguarda, invece, lo scanner per le impronte digitali, Samsung avrebbe deciso di posizionarlo direttamente sul display, diventando il primo produttore ad integrare una soluzione analoga.

Trattasi, ovviamente di indiscrezioni che come tali devono essere prese, tuttavia non è la prima volta che si parla di caratteristiche simili, segno che la casa coreana potrebbe davvero stare seguendo una direzione analoga.

Si ricorda, inoltre, che ulteriori rumors recenti suggerivano che il Galaxy S8 potrebbe fare a meno del jack delle cuffie ed integrare una sola fotocamera posteriore e non due come vociferato per lungo tempo.