Le indiscrezioni sul prossimo Galaxy S8 di Samsung continuano sempre più numerose, come era lecito aspettarsi. Quello che emerge, comunque, è un dispositivo che al di la delle reali specifiche, si preannuncia davvero molto interessante, completo ed estremamente performante. Le ultime indiscrezioni affermano che il futuro Galaxy S8 potrebbe disporre di ben 6GB di memoria RAM e soprattutto fino a 256GB di memoria flash, cioè di spazio d’archiviazione interna. Se l’aumento di RAM è stato più volte segnalato e non rappresenterebbe nulla di nuovo sul fronte dei rumors di questo modello, la possibilità che il Galaxy S8 disponga sino a 256GB di memoria flash evidenzierebbe, invece, un netto cambio di rotta della casa coreana.

Con il Galaxy S7, Samsung aveva deciso di ripristinare l’utilizzo delle tanto richieste memorie microSD da abbinare ad una capacità interna di 32 o 64GB. Con il precedente Galaxy S6, infatti, la casa coreana aveva seguito Apple rimuovendo lo slot per le memorie esterne.

Proponendo tagli di memoria interna così grandi, Samsung, con il Galaxy S8 potrebbe tornare indietro seguendo nuovamente la tendenza portata avanti dalla mela morsicata che con l’iPhone 7 offre tagli di memoria interna sino a 256GB. Da capire, se davvero sarà questa la scelta di Samsung, se lo slot per le microSD sarà, comunque, conservato o se sarà nuovamente rimosso.

Sicuramente, altre indiscrezioni al riguardo arriveranno nei prossimi mesi visto che al lancio del Galaxy S8 manca ancora molto tempo. Il dato vero è che questo modello dovrà forzatamente sbalordire gli utenti visto che la cosa coreana è chiamata ad uno sforzo aggiuntivo per offrire un terminale che possa far dimenticare lo sfortunato Galaxy Note 7.