Arrivano nuove immagini, direttamente dal Cile, per Samsung Galaxy S7, il nuovo smartphone curvo di fascia alta che Samsung presenterà al Mobile World Congress 2016 di Barcellona.

Le foto, rilanciate dal portale cileno pisapapeles.net, mostrano il nuovo arrivato in seno alla gamma di smartphone dell’azienda asiatica, uno dei prodotti maggiormente attesi dal mercato intero della telefonia. Poche immagini, abbastanza “piatte”, che forse non riescono a dare maggiori dettagli perlomeno visivi sull’innovazione insita nel Samsung Galaxy S7 ma che perlomeno riescono a fornire un’idea di quello che sarà.

Il Galaxy S7 viene mostrato in tutto il suo splendore ma unicamente nell’aspetto esteriore del dispositivo ed è abbastanza comprensibile che l’azienda sudcoreana non voglia svelare troppo di quello che sarà, visto che sulla famiglia Galaxy ormai da tempo viene fatta una vendita molto ampia e che l’attenzione di tutti aumenta giorno dopo giorno.

Da notare come, nella parte della scocca posteriore dello smartphone, il Galaxy S7 ricordi molto da vicino il Galaxy 5, con la curva posteriore riconoscibile grazie soprattutto alla luce riflessa della foto. Si tratta di un sottile (forse troppo sottile?) salto in alto nel design, un’innovazione; sufficiente per migliorare tutto ciò che avrebbe potuto essere migliorato rispetto al modello precedente.

Nella parte anteriore, invece, presente il sensore di impronte digitali, situato come da tradizione nella parte inferiore. Da notare le dimensioni della camera anteriore, più grande rispetto al passato: questo è da leggere forse positivamente, visto che potrebbe essere di giovamento alla qualità delle immagini. Un sensore più grande e luminoso, di norma, è una scommessa vinta a priori.

Lo schermo mostra cornici collaterali minime, ancora più sottili rispetto a quelli che abbiamo visto nella Galassia S6. Secondo quanto riferito sempre dal portale pisapapeles.net, il nuovo Samsung Galaxy S7 avrà l’alloggiamento microUSB standard ma non quello per la USB-C. Il dispositivo, inoltre, avrà una durata della batteria fino a due giorni e la certificazione IP68 che ne sancirà la resistenza all’acqua, almeno a bassa profondità.