L’ultima generazione della famiglia Galaxy migliora quanto di buono si era visto nella precedente serie S6, correggendone anche lacune e difetti, ma preme anche l’acceleratore in ambito gaming mobile, per offrire la migliore esperienza possibile per prestazioni e in ambito social.

I nuovi modelli Galaxy S7 e S7 Edge non hanno bisogno di presentazioni, ormai: sposano un design elegante con materiali pregiati all’apprezzata resistenza ad acqua e polvere (certificazione IP68). Inoltre ritorna la memoria espandibile (fino a 200 GB di capacità extra su microSD) e la fotocamera incorpora un’esclusiva tecnologia – chiamata Dual Pixel – volta a migliorare gli scatti in ogni condizione di luce.

Ma Samsung ci tiene a far conoscere e valorizzare un altro importantissimo aspetto: gli importanti aggiornamenti hardware e software che portano a un significativo miglioramento dell’esperienza di gioco su entrambi i dispositivi. E non è certo un caso dato che il connubio tra tecnologia e videogame diventa più determinante per i consumatori, con sempre più persone – soprattutto le giovani generazioni – che accedono quotidianamente ai contenuti videoludici (circa 500 milioni al mondo).

Gaming senza paragoni

Il processore Octa core (2,3 GHz Quad + 1,6GHz Quad) a 64 bit, supportato da 4 GB di RAM e da capaci batterie – rispettivamente 3.000 e 3.600 mAh per S7 e S7 Edge – con ricarica rapida, assicura ore e ore di intrattenimento mobile, con il plus di un sistema di raffreddamento interno che, riducendo il surriscaldamento, ha anche ricadute positive sul comfort.

Ovviamente il ruolo di protagonista assoluto è interpretato dalle API Vulkan, atte a garantire dettagli e fluidità ai massimi livelli. Questo è solo un piccolo seppure fondamentale tassello, perché il vero game changer arriva dal nuovissimo componente aggiuntivo, specificamente sviluppato per i gamer e che agisce sia sul consumo della batteria sia sulla minimizzazione delle fastidiose notifiche.

Game Launcher, che permette anche di registrare la propria esperienza videoludica condividendo lo schermo per giocare con altri utenti.

Centro di controllo per il gioco

In sostanza, il Game Launcher di Samsung è un intuitivo centro di controllo che imposta il Glaxy S7 in modalità gaming, aumentandone le performance, e non solo.

Tutti i giochi installati sono raccolti in un’unica cartella, in modo automatico appena dopo il download. L’utilizzatore può quindi facilmente accedere a numerose opzioni per ogni singolo titolo, ad esempio per impostare il risparmio energetico, rendere silenziose o addirittura eliminare tutte le notifiche – mail, servizi di messaggistica, social network, chiamate – per evitare che interferiscano negativamente con la sessione di gioco (Samsung lascia comunque la possibilità di rispondere mettendo automaticamente in pausa la partita).

Inoltre chi ama condividere le proprie imprese videoludiche con gli amici e con tutti gli altri appassionati su YouTube può impostare la registrazione video, con la possibilità di streaming in tempo reale e l’attivazione opzionale della videocamera anteriore per aggiungere le proprie reazioni.

Dulcis in fundo, Samsung collabora attivamente con Electronic Arts: su Galaxy S7 e S7 Edge sono già caricate le app esclusive EA Hub e Game Time, che contengono rispettivamente una raccolta dei migliori titoli EA e Arcade, con esclusivi pacchetti di gioco.

Samsung Galaxy S7 Mobile Gaming Experience

All’evento dedicato è stato possibile cimentarsi con alcune sessioni di gara nel famoso e iconico titolo di corse Real Racing 3, apprezzando non solo l’eccellente unione tra qualità e fluidità, ma soprattutto una sessione di gioco dura e pura, mai interrotti da quelle notifiche che possono diventare fastidiose se non nefaste per i risultati finali.

Purtroppo il tempo a disposizione non ha permesso di verificare quanto sia efficace il rinnovato sistema di raffreddamento interno, ma la sensazione è quasi quella regalata da una console per videogiochi.

Dopo una serie che non aveva soddisfatto appieno, Samsung sembra aver fatto il giusto passo in avanti con la generazione S7, accelerando decisamente sulla strada del pieno appagamento di chi vuole divertirsi a lungo – sia per prestazioni pure sia per le opzioni di condivisione – con il proprio smartphone di ultimissima generazione.