Samsung continua a fare ampiamente parlare di sé. Nonostante manchino ancora diversi mesi prima dell’uscita del nuovo top gamma Galaxy S7, infatti, la macchina dei rumors e delle previsioni sulle specifiche di questo non si ferma nemmeno per un giorno, fornendo costantemente contenuti ed informazioni su quelle che potrebbero essere le novità del dispositivo. Oggi torniamo a parlare della fotocamera: Samsung è stata infatti estremamente entusiasta quando con Galaxy S5 ha introdotto il proprio sensore ISOCELL, di cui la produzione in casa è stata necessaria a causa della crescente pressione nel mercato (con Sony che praticamente ha conquistato il mercato delle fotocamere per dispositivi mobili).

A questo punto non si conosce granché sulla fotocamera di Galaxy S7, ma certamente per l’azienda di Seul sarà un importante obiettivo riuscire a migliorare le performance della fotocamera, nonostante questa garantisca già una qualità molto alta. Come riporta Phandroid potrebbero però non essere rispettate le aspettative di coloro che immaginano una fotocamera con un numero superiore di megapixel. Samsung infatti avrebbe recentemente registrato il marchio BRITECELL, relativo a quanto pare ad un sensore in grado di catturare una maggiore quantità di luce grazie alle sue maggiori dimensioni. A fare le spese però di un sensore più grande sarebbe il numero dei pixel, con la nuova fotocamera che potrebbe passare dagli attuali 16 MP di Galaxy S6 a 12 MP, in grado però di garantire (almeno in teoria per quanto si sa al momento) riprese di alta qualità anche in condizioni di scarsa luminosità. 

Non ci resta ora che attendere ulteriori report che certo non mancheranno con il passare delle settimane. Galaxy S7 infatti dovrebbe arrivare entro il primo trimestre del 2016, con alcuni recenti report secondo cui l’uscita avverrà a febbraio, in modo da anticipare la commercializzazione rispetto alla concorrenza come già fatto qualche mese fa con Galaxy Note 5.