Samsung, per il suo Galaxy S7, come è solito del resto fare per tutti i suoi top di gamma, rilascia ciclicamente nuovi aggiornamenti del firmware che vanno ad aggiungere novità o a migliorare affidabilità e sicurezza. All’interno di questo update periodici, Samsung inserisce le ultime patch di sicurezza di Google, oltre ad eventuali novità e correttivi. Trattasi di update molto importanti perchè vanno a migliorare l’esperienza d’uso degli utenti e, dunque, l’esortazione è quella di scaricarli ed installarli quanto prima.

Tranne che per eventuali major update, i nuovi firmware non sono testati dagli utenti attraverso programmi beta e potranno, quindi, essere scaricati ed installati direttamente via OTA attraverso il Galaxy S7 stesso, oppure collegando il dispositivo al PC utilizzando il programma Samsung Smart Switch che ha da tempo sostituito il vecchio Samsung Kies.

Samsung Galaxy S7: aggiornamento nuovo firmware

Scaricare ed installare il nuovo firmware del Galaxy S7 è molto banale. Come anticipato, può essere fatto direttamente dallo smartphone via OTA o utilizzando Samsung Switch. Il primo metodo è quello preferito dalla stragrande maggioranza degli utenti in quanto è il più semplice ed immediato. Tutto quello che bisogna fare è avere la batteria con un livello di carica superiore al 50% e collegare il Galaxy S8 ad una rete a banda larga.

Per avviare l’aggiornamento via OTA è sufficiente recarsi nelle Impostazioni e poi da li su Info sul dispositivo ed infine cliccare su “Scarica aggiornamento manualmente“. Il Galaxy S7 effettuerà una rapida verifica e se troverà un aggiornamento lo proporrà all’utente che potrà decidere se installare subito o rimandare. Il Galaxy S7 è, comunque, predisposto per scaricare automaticamente gli aggiornamenti non appena è sotto una rete WiFi. Dunque, una volta che un update viene rialsciato, arriverà comunque sul Galaxy S7.

L’aggiornamento tramite Samsung Smart Switch prevede la necessità di collegare lo smartphone ad un PC Windows o Mac in cui è installato questo programma che è molto simile come impostazione ad iTunes. Dunque, il computer prima scaricherà l’aggiornamento che poi copierà sul telefono che alla fine lo installerà. Un processo un po’ macchinoso ma essenziale se non si più collegare il telefono ad una linea a banda larga.

Samsung Galaxy S7: problemi aggiornamento

Anche se i casi possono essere molto rari, un aggiornamento può andare storto e bloccare o rendere instabile il telefono. Se il Galaxy S7 risponde ai comandi, basta entrare nel menu delle Impostazioni poi Backup e Ripristino dove saranno presenti le opzioni per avviare il reset alle condizioni di fabbrica. Alternativamente si può inserire il codice *#*#7780#*#* dal tastierino del telefono.

In alternativa è possibile provare utilizzando Samsung Smart Switch che permette di riscaricare il firmware, di reinstallarlo, ripristinando il telefono alle condizioni di fabbrica.

Samsung Galaxy S7: prossimo aggiornamento

Il nuovo aggiornamento del Galaxy S7 che in Italia arriverà nei prossimi giorni porterà con se un’importante novità in quanto introdurrà Android 7.0 Nougat, il nuovo sistema operativo di Google. Oltre alle novità “sotto il cofano”, ci saranno molte innovazioni funzionali ed estetiche. La casa coreana, infatti, ha rivisto totalmente l’interfaccia alleggerendola e rendendola più coerente con Nougat. Per esempio, cambia radicalmente la barra di stato e le notifiche, arrivano nuove icone, viene modificato radicalmente il multi window e tantissimo altro ancora.