Samsung Galaxy S7 Active sarà presentato molto presto e precisamente il prossimo 10 giugno secondo le fonti di VentureBeat che contestualmente ne hanno anche svelato le principali caratteristiche tecniche. La versione Active si ricorda, è una declinazione particolare del Galaxy S7 caratterizzata dal poter resistere ad un utilizzo più estremo arrivando a sopportare anche urti, cadute, polvere ed acqua. Proprio a causa della necessità di realizzare un involucro maggiormente protettivo, Samsung Galaxy S7 Active non assomiglierà al nuovo top di gamma della casa coreana ma piuttosto al modello dello scorso anno integrando anche, frontalmente, 3 tasti fisici ed un lettore per le impronte digitali.

Le misure non risultano compattissime. Il Samsung Galaxy S7 Active presenta, infatti, uno spessore di 9,9 millimetri per un peso di 185 grammi. Grazie a queste forme “extra large”, Samsung è riuscita ad installare una batteria da 4000 mAh che dovrebbe offrire un’autonomia superiore rispetto al Galaxy S7 originale. Per quanto riguarda la restante scheda tecnica, Samsung Galaxy S7 Active disporrà di un display Super Ampled da 5,1 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel).

Il cuore pulsante di questo smartphone è il noto processore Qualcomm Snapdragon 820 con 4 GB di memoria Flash e 32 GB di storage, ovviamente espandibile attraverso le memorie Micro SD. Molto buona anche la dotazione multimediale con una fotocamera posteriore da 12 MP con autofocus Dual Pixel ed una fotocamera anteriore da 5 MP con apertura f/1.7. Ovviamente non mancano tutti i sensori e supporti indispensabili per un prodotto di fascia alta.

Samsung Galaxy S7 Active dispone, lato software, di Android 6.0 Marshmallow con interfaccia TouchWiz. Questo smartphone sarà, al momento, un’esclusiva dell’operatore AT&T negli Stati Uniti.