Mancano ancora diversi mesi alla probabile presentazione di Galaxy S6, che Samsung potrebbe avere in programma per un nuovo evento Unpacked al MWC 2015 di Barcellona, previsto quest anno nei giorni dal 2 al 5 marzo, stesso evento in cui lo scorso anno è stato presentato il Galaxy S5. Stando agli ultimi rumor, il nuovo top gamma potrebbe essere dotato di lettore di impronte digitali touch-based, utile a migliorare l’esperienza d’uso generale del dispositivo rispetto all’attuale top gamma.

Come riporta il sito statunitense 9to5Google, il lettore di impronte già presente su S5 era basato sullo swipe, e su una registrazione parziale dell’impronta, creando diversi problemi nell’identificazione. Il nuovo sensore utilizzato, invece, dovrebbe avere il medesimo funzionamento di quello presente sugli attuali top gamma Apple, in attesa di iPhone 6s, consentendo la registrazione totale dell’impronta.

Stando dunque agli attuali rumor, il lettore di impronte digitali del prossimo Sasmung Galaxy S6 sarà integrato ancora nel tasto home, tuttavia proprio questo tasto sarà leggermente ingrandito, consentendo maggiore comodità e l’utilizzo del nuovo sensore touch-based, in modo da rendere sufficiente poggiare il dito su home, in qualunque angolazione, e sollevarlo, senza dover effettuare alcuno swipe. Questa sarebbe anche un’occasione per aggiungere funzioni di sicurezza per Samsung.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter