Al CES 2015, il Samsung Galaxy S6 era il dispositivo più atteso, tuttavia l’azienda coreana non ha fatto alcun annuncio importante. Il dispositivo che succederà al Galaxy S5, tuttavia, sembra che sia stato mostrato in anteprima come prototipo e a porte chiuse ad un pubblico molto ristretto, in modo tale da poter ottenere i primi feedback e qualche suggerimento, in attesa della presentazione ufficiale programmata per Marzo durante il MWC.

E’ da tempo che circolano indiscrezioni e rumors riguardanti il nuovo Samsung Galaxy S6. Il futuro smartphone top di gamma di Samsung sembra che si distaccherà dalle precedenti generazioni con un corpo completamente in alluminio. Le immagini pubblicate dal sito francese Nowhereelse.fr avevano mostrato una scocca in alluminio del Galaxy S6, con un design che ricordava quello dei dispositivi HTC. Tuttavia, secondo le ultime indisicrezioni, l’azienda coreana ha pensato di realizzare due versioni di Galaxy S6: una con il corpo in alluminio e una con parti in alluminio ed il retro in plastica. In questo modo gli utenti potranno scegliere la soluzione che preferiscono.

Se da un lato il Samsung Galaxy S6 con scocca interamente in alluminio priverà l’utente della possibilità di accedere al vano batteria, dall’altro la versione che combinerà policarbonato e alluminio sarà una soluzione più simile all’attuale Note 4.

Sul fronte hardware, Samsung Galaxy S6 manterrà ancora l’espansione della memoria tramite microSD, tuttavia la memoria interna sarà disponibile in tagli da 32GB e 64GB. Inoltre, troveremo lettore di impronte, sensore UV, ricarica rapida e microfoni unidirezionali, scelta già adottata anche sul Note 4.

Se al CES 2015, Samsung ha mostrato i primi prototipi del futuro Galaxy S6, al Mobile World Congress avverrà la presentazione ufficiale che svelerà tutte le caratteristiche tecniche e le scelte effettuate dall’azienda coreana.

photo credit: Janitors via photopin cc