Samsung ha di recente presentato due nuovi smartphone: Galaxy S6 Edge+ e Galaxy Note 5. Entrambi, come si può vedere dall’immagine in apertura di post, sono molto simili a Galaxy S6, il top gamma commercializzato dall’azienda di Seul nella prima parte del corrente 2015; a dire il vero S6 Edge+ è proprio un appartenente alla famiglia S6, essendo una versione più grande di S6 Edge, con schermo da 5,7 pollici anziché 5,5. I due dispositivi saranno disponibili a partire dal 21 agosto iniziando da USA e Corea del Sud, per poi diffondersi in altri paesi, e nell’evento di presentazione sono stati annunciati in due versioni da 32 e 64 GB, entrambi senza slot per schede di memoria.

Come però riporta The Verge, nonostante l’annuncio di due versioni, Samsung ha silenziosamente aggiunto nei propri store online anche la versione da 128 GB di storage interno. Certo potrebbe trattarsi di un errore, ma questo sarebbe notevole; di conseguenza, salvo stravolgimenti dell’ultimo momento, sarà possibile acquistare i due dispositivi anche con la terza versione con la più grande memoria disponibile. La scelta di introdurre nonostante l’annuncio di una terza variante più capiente è sicuramente un elemento accolto positivamente, visto che come accennato in precedenza in nessuno dei due sarà possibile aumentare lo spazio tramite schede di memoria esterne.

Altra importante notizia che conferma le sensazioni precedenti: niente Europa per Galaxy Note 5. Purtroppo i rumors delle settimane precedenti sono stati confermati, e il nuovo phablet dotato di S Pen non arriverà nel vecchio continente, non nel 2015 almeno, perciò la speranza è che possa essere introdotto il prossimo anno. La ragione è con ogni probabilità di marketing, visto che per i precedenti modelli di Note i mercati più redditizi sono stati altri, in particolare Stati Uniti ed Asia. In Europa dunque l’attenzione si focalizzerà su Galaxy S6 Edge+, dopo il grande successo già riscosso da Galaxy S6 e S6 Edge.