Manca solo l’ufficialità, ma ormai è legittimo dare per certo che Samsung Galaxy S6, il prossimo top gamma che verrà svelato tra pochi giorni, l’1 marzo, nel corso del MWC 2015 di Barcellona, sarà dotato di caricatore wireless. Nei giorni scorsi però le informazioni a tale proposito erano poco più che rumor, considerando che si fermavano all’affermare che lo smartphone sarebbe stato dotato di tale tecnologia di ricarica induttiva, che avrebbe quindi funzionato in combinazione con una stazione di ricarica.

La notizia di oggi invece fornisce già una certa autorità alla ricarica wireless di Galaxy S6, dato che si tratta come riporta il sito USA Phone Arena, della documentazione apparsa sul sito della FCC (Federal Communication Commission) relativa alla base che fornirà la carica allo smartphone e alla sua versione Edge, anch’essa ormai data praticamente per certa. Il modello si dovrebbe chiamare EP-PG920I, un pad dalla forma circolare prodotto in Vietnam, con ingresso da 5V ed il suo picco di energia consumata arriva circa a 2A. Non tutta questa energia viene però trasmessa allo smartphone, ma diciamo che questo è un fatto fisiologico, visto che si tratta di uno dei primi tentativi di inserimento per la carica wireless.

Come si evince dai report FCC, la base per la ricarica è stata testata su Samsung Galaxy Note 4, in modo da testare la funzione e le tempistiche di ricarica anche in ottica Galaxy S6. Non sono stati aggiunti troppi dettagli, ma è già qualcosa sapere che con ogni probabilità l’azienda porterà questo nuovo sistema di ricarica nel suo prossimo top gamma, su cui i dubbi verranno eliminati tra pochi giorni con la presentazione ufficiale. Ecco infine un’immagine che ci mostra quello che dovrebbe essere il design della stazione di ricarica vista nella sua parte posteriore.