Se la fotocamera non funziona, bisogna per forza sostituire lo smartphone: Samsung ha confermato i problemi alla app di Galaxy S5 che impedisce di scattare delle fotografie. A quanto pare, non basterebbe un aggiornamento della ROM (Read Only Memory) integrata perché il bug è a livello di compilazione. La versione personalizzata di Android presente sul dispositivo non è in grado d’avviare l’applicazione e il device – che ovviamente è in garanzia – dev’essere subito consegnato all’assistenza, per ottenere una rapida sostituzione.

Per fortuna il problema è limitato ai primi Galaxy S5 distribuiti, quindi gli smartphone acquistati in Italia potrebbero non avere lo stesso problema. La distribuzione è avvenuta contemporaneamente in tutto il mondo e perciò potrebbe essere una questione di fortuna: chissà che non fosse meglio usare la stock di Android e la fotocamera di Google, anziché installare la ROM di Samsung. Alcuni utenti più smaliziati potrebbero essere tentati di risolvere il bug installando CyanogenMod, considerato che l’hardware non presenta difetti.

Per Samsung è un pessimo danno d’immagine, perché la conferma del bug arriva nello stesso giorno in cui l’azienda sudcoreana ha iniziato a trasmettere il nuovo spot sulla presunta superiorità della fotocamera di Galaxy S5 rispetto a quella di iPhone 5S. Difficile credere che superi Apple, dal momento che non funziona neppure! Ciò nonostante, la società s’è subita messo a disposizione dei clienti e chi dovesse riscontrare questo problema dovrebbe soltanto prendersi la briga di sostituire lo smartphone senza dei costi aggiuntivi.

photo credit: Janitors via photopin cc