Samsung starebbe lavorando ad una variante del Galaxy S10 che potrebbe non essere una semplice evoluzione dell’attuale Galaxy S9. Il lancio di questo dispositivo coinciderà, infatti, con il decennale della serie Galaxy S. Il primo modello, il Galaxy I7500, fu lanciato nel 2009. Proprio come fece Apple con il suo iPhone X, anche Samsung potrebbe presentare un modello particolarmente rivoluzionario per festeggiare questa speciale ricorrenza. Ne è convinto almeno The Wall Street Journal che evidenzia come il prossimo Samsung Galaxy S10 potrebbe rappresentare un salto generazionale molto importante. La casa coreana, dunque, potrebbe presentare uno smartphone molto differente, concettualmente parlando, da quello che è in commercio oggi.

Rumors in tal senso ce ne sono già parecchi e secondo i soliti ben informati, questo smartphone potrebbe disporre di un display da ben 6,7 pollici, di ben 6 fotocamere (4 dietro e due davanti) e della connettività 5G. Il nome in codice di questo progetto sarebbe Beyond X e secondo le indiscrezioni, inizialmente sarebbe lanciato solamente per il mercato americano e quello coreano.

Il Samsung Galaxy S10 dovrebbe vedere la luce nel mese di febbraio, durante un evento Unpacked dedicato. Accanto a questo modello esclusivo, comunque, la casa coreana dovrebbe presentare ulteriori tre varianti dello smartphone, probabilmente più “tradizionali”.

A febbraio manca ancora molto tempo e dunque sicuramente arriveranno indiscrezioni più precise che permetteranno di capire meglio quali sono i piani di Samsung. In ogni caso, l’obiettivo finale della casa coreana con questo smartphone rivoluzionario sarebbe quello di smuovere il settore della telefonia mobile oggi ingessato. Un mercato che potrebbe trarre beneficio anche dal futuro arrivo dei primi smartphone con display flessibile.