Samsung e Verizon hanno annunciato che entro la prima metà del 2019 lanceranno uno smartphone 5G. Sebbene non venga esplicitato chiaramente, con buona approssimazione trattasi del futuro Samsung Galaxy S10 che sarà annunciato proprio in quel periodo. Nel comunicato stampa ufficiale della casa coreana è specificato che questo smartphone disporrà del modem “Snapdragon X50 5G“. Questo significa che questo dispositivo disporrà anche di un processore Qualcomm, probabilmente il modello Snapdragon 8150 che sarà svelato durante il Qualcomm Snapdragon Technology Summit che si terrà alle Hawai a partire dalla giornata di oggi.

Trattasi di un nuovo indizio che questo smartphone 5G possa essere il futuro Samsung Galaxy S10 visto che la versione americana è da sempre equipaggiata con la piattaforma Qualcomm. In Europa, invece, il Galaxy S10 disporrà del processore Exynos 9820 con il modem Exynos 5100.

Grazie al 5G, i clienti Verizon potranno accedere ad una rete molto più performante di quella odierna. La rete 5G di Verizon inizierà ad essere disponibile nel 2019 e sarà accessibile immediatamente dai suoi clienti in possesso di questo smartphone.

Nel frattempo si rincorrono nuove indiscrezioni sul futuro top di gamma Android di Samsung. La variante 5G, chiamata Galaxy S10 Plus, dovrebbe caratterizzarsi per un display da 6,7 pollici e per la presenza di ben 5 fotocamere, tre posteriori e due frontali.

In particolare, lo smartphone disporrà di un display “Infinity-O” che si caratterizzerà per la presenza di un piccolo foto in cui saranno collocate le due fotocamera anteriori. Galaxy S10 che dovrebbe avere una dotazione base di 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Tuttavia, alcune declinazioni di questo smartphone potrebbero disporre addirittura di 12 GB di RAM e di 1 TB di memoria interna. Trattasi, comunque, di indiscrezioni che come tali devono essere prese.

Infine, un prototipo del Galaxy S10 Plus sarebbe stato utilizzato dal CEO di SK Telecom per effettuare una videochiamata in 5G in Corea.