Il Samsung Galaxy Note 9, l’atteso nuovo phablet Android della casa coreana, sarà presentato ufficialmente il 9 agosto a New York durante l’evento “unpacked”. L’annuncio è stato dato direttamente da Samsung che ha diffuso i teaser dell’invito in cui in primo piano appare la nuova S Pen, il ben noto pennino del phablet di Samsung che permette di scrivere, disegnare e prendere appunti direttamente sullo schermo. S Pen che dovrebbe essere completamente rivoluzionata con l’arrivo di nuove funzionalità avanzate grazie all’integrazione di una batteria ricaricabile. Il futuro Samsung Galaxy Note 9, sarà offerto, come di consuetudine, in due declinazioni.

La prima disporrà del processore Exynos che oggi equipaggia il Galaxy S9, e sarà distribuita nel mercato internazionale, mentre la seconda si caratterizzerà per il processore Snapdragon 845 e sarà esclusiva per il mercato americano. La piattaforma hardware del Galaxy Note 9, del resto, sarà molto simile a quella del Galaxy S9. Dunque, con buona probabilità ci sarà anche la medesima doppia fotocamera posteriore molto apprezzata per qualità dagli utenti. Alcuni rumors affermano che il phablet di Samsung potrebbe essere anche offerto in una variante con ben 8GB di RAM e 512GB di memoria interna.

La vera novità, comunque, dovrebbe essere la S Pen che grazie alla batteria integrata sarà in grado di compiere molte più operazioni rispetto ad oggi. Ulteriori dettagli su come sarà strutturato questo phablet Android arriveranno sicuramente nel corso delle prossime settimane ma la sensazione è che il Galaxy Note 9 sarà davvero un prodotto molto interessante.

Tra poco più di un mese, comunque, tutti i dubbi saranno sciolti. La presentazione si potrà seguire in diretta streaming.