Dopo l’annuncio ufficiale avvenuto solo pochi giorni fa, è stato confermato che Samsung Galaxy Note 7 dispone di 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Tuttavia potrebbe esserci anche una versione del device da 6 GB.

Sul database dell’ente delle certificazioni cinese (TENAA) è apparso un modello di Samsung Galaxy Note 7 con 6GB di RAM e 128 GB di memoria interna. È dunque probabile che in alcuni mercati, su tutti quello cinese, possa arrivare una versione “Pro” del phablet. Variante confermata anche dal sito di benchmark Geekbanch.

Nei giorni precedenti alla presentazione sono emerse numerose indiscrezioni che si sono successivamente confermate, ad eccezione del modulo RAM che è di 4GB e non di 6GB come ventilati da diverse voci. La società sudcoreana ha infatti puntato su 4GB di RAM, ritenendoli sufficienti anche se, in realtà, per un utilizzo in multitasking del device potrebbero essere addirittura insufficienti.

Degna di nota anche la memoria interna da 128 GB. Inoltre, nei giorni scorsi è stata confermata anche la presenza di un modello – per ora solamente per i mercati di India, Cina e Russia – con supporto dual SIM.

E in Italia? Gli utenti del belpaese potranno acquistare solamente la versione standard del Galaxy Note 7, che sarà disponibile sugli scaffali dei negozi a partire dal 2 settembre al prezzo di 879,00 euro.