Samsung Galaxy Note 7, il nuovo phablet Android della casa coreana che sarà presentato ad agosto potrebbe essere offerto a partire da 849 euro. Le indiscrezioni arrivano dall’affidabile sito Sammobile che ha anticipato i prezzi di questo nuovo dispositivo per il vecchio continente. Il prezzo, non certamente economico, sarebbe, comunque, in linea con i contenuti tecnici offerti. Inoltre, sarebbe di circa 50 euro superiore del prezzo di lancio del Samsung Galaxy S7 Edge.

Trattasi del prezzo europeo e dunque, purtroppo, come da consuetudine il prezzo italiano potrebbe essere più alto di circa 20 euro. In Italia, dunque, il Samsung Galaxy Note 7 potrebbe costare circa 869 euro. Non poco, vero, ma trattasi di un dispositivo che si annuncia davvero straordinariamente ricco di contenuti.

Non è da escludersi, comunque, che, grazie alla concorrenza dei negozi online, il Samsung Galaxy Note 7 possa abbassarsi di prezzo rapidamente, come avvenne per il Galaxy S7. Non sarebbe strano che nel giro di un paio di mesi lo street price si abbassi anche di 100-150 euro.

Nessuna novità per quanto riguarda l’hardware. Il futuro phablet coreano dovrebbe disporre di uno schermo dual edge da 5.7 pollici, di 6 GB di RAM, di un potente processore Exynos o Snapdragon, della connettività LTE, dello scanner dell’iride, del lettore per le impronte digitali e molto altro ancora, compresa una nuova suite software dedicata alla produttività da sfruttare grazie al pennino incluso.