Samsung Galaxy Note 7, il nuovo phablet Android della casa coreana che dovrebbe essere presentato entro la fine dell’estate, potrebbe disporre di un display dual edge ed addirittura di una doppia fotocamera posteriore. Hanno, infatti, iniziato a circolare nuove voci sul prossimo phablet Samsung e secondo le nuove immagini pubblicate dal noto leaker Steve Hemmerstoffer (@OnLeaks), il Galaxy Note 7 potrebbe essere dotato di doppia fotocamera. Samsung potrebbe, dunque, seguire la moda lanciata dall’LG G5 e dall’Huawei P9 e che sembra che anche Apple sia intenzionata a seguire.

La doppia fotocamera posteriore potrebbe, infatti, portare ad alcuni benefici negli scatti. Oltre alla doppia ottica posteriore, il Samsung Galaxy Note 7 potrebbe adottare un design dual edge come il Galaxy S7 Edge. Il Note 7 dovrebbe essere proposto in un’unica versione che quindi disporrà di un vetro curvo su entrambi i lati.

Possibile, inoltre, che il nuovo phablet disponga, anche, del supporto per la scansione dell’iride offrendo una funzionalità molto simile a quella presente, oggi, sui Lumia di fascia alta caratterizzati dalla presenza di Windows 10 Mobile.

Riassumendo tutte le indiscrezioni, il Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe avere uno schermo Super AMOLED da 5,8 pollici con risoluzione Quad HD (2560×1440 pixel) e integrare un processore Snapdragon 823 e ben 6 GB di RAM. La presentazione dovrebbe avvenire nel mese di agosto. Secondo il leaker Evan Blass già il 2 di agosto ma per altri alcuni giorni più tardi. Tuttavia non manca molto alla presentazione di questo nuovo phablet Android che tutti stanno attendendo con ansia.