Sono passati appena due mesi da quando Samsung ha presentato in occasione del Mobile World Congress 2016 i suoi nuovi smartphone top gamma Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge. Nonostante ciò l’azienda di Seul sarebbe secondo i rumors già attivamente al lavoro sulla produzione di un nuovo dispositivo di fascia alta, che secondo le voci e secondo i device precedentemente introdotti da Samsung dovrebbe chiamarsi Galaxy Note 6. L’ultima indiscrezione è proveniente dal sito tedesco GSM Helpdesk, secondo cui come riportato da Phone Arena l’azienda starebbe testando due versioni del dispositivo.

La differenza tra le due versioni dovrebbe secondo come scrive il sito di riferimento essere sostanzialmente nello schermo. Questo sarebbe per entrambi un ampio 5,8 pollici con risoluzione QHD 2560 x 1440, solo che potrebbe essere con schermo curvo o piatto (anche se nel caso di display curvo si tratterebbe solo di un lato). Attenzione però perché non si tratterebbe di un test delle due versioni per decidere se introdurle entrambe, ma di prove per scegliere solo uno dei due modelli da commercializzare con buone probabilità in piena estate come lo scorso anno è stato con Galaxy S6 Edge+ e Galaxy Note 5.

Tra le altre caratteristiche viene menzionata anche una possibile batteria da 4000 mAh, dunque nettamente più capiente di quella di Note 5 dello scorso anno, che era da 3000 mAh. Inoltre la fotocamera esterna dovrebbe essere da 12 MP, la stessa installata sugli attuali top gamma Galaxy S7 e S7 Edge. Per quanto riguarda la memoria, Galaxy Note 6 dovrebbe presentare 6 GB di RAM, mentre il processore dovrebbe essere una versione più potente del Qualcomm Snapdragon 820, Snapdragon 823, oppure l’Exynos 8890 prodotto da Samsung internamente.

Ancora, come abbiamo avuto modo di vedere già in precedenza, Galaxy Note 6 potrebbe presentare uno scanner dell’iride e la resistenza ad acqua e polvere con la certificazione IP68 già presente su Galaxy S7.