Samsung ha presentato il nuovo Galaxy Note 5, interessante phablet della famiglia Note, descritto come il prodotto di una fusione tra il Galaxy S6 introdotto in precedenza ed il suo predecessore, Galaxy Note 4. Il design dello smartphone è infatti estremamente simile a quello di Galaxy S6, e si candida ad essere probabilmente anche per questa vicinanza ad S6 il miglior Note mai prodotto dall’azienda di Seul. La presentazione è avvenuta nell’evento Unpacked dedicato, e ha visto oltre a Note 5 anche l’ufficializzazione di Galaxy S6 Edge+.

Galaxy Note 5, possiamo dirlo, prende tutto ciò (o quasi) che sin’ora ha fatto la fortuna di Galaxy S6, a partire da un processore veloce con lo stesso Exynos Octa-Core ma con una superiore quantità di RAM che sono 4 GB, proseguendo con il grande display, che sul quinto Note – come anche sul 3 e sul 4 – è da 5,7 pollici Super AMOLED e presenta risoluzione Quad HD 2560 x 1440. Note 5 guadagna però anche parte del designe dei materiali di costruzione di S6, presentando il frontale in vetro e la parte posteriore in metallo, anche se rispetto ai modelli precedenti sparisce la presenza dello slot per schede di memoria.

Ancora, la fotocamera è esattamente la stessa del Galaxy S6: 16 MP con OIS, a lungo elogiata durante la presentazione dal CEO Samsung JK Shin e secondo molti attualmente la migliore camera per smartphone in circolazione. La batteria è da 3000 mAh, inferiore rispetto a quella di Note 4, ma stavolta con ricarica rapida e ricarica rapida wireless, la quale consente allo smartphone di andare dallo zero al 100 percento di carica in 2 ore ricaricando wireless.

Come dimenticare ovviamente la S Pen, senza la quale probabilmente il Note non sarebbe il Note. La smart pen è alloggiata in un foro in basso a destra nello smartphone, accanto ad altoparlante e microfono. La stessa è più lunga di quelle precedenti e presenta un design più elegante, oltre che performance migliori grazie – come riporta The Verge – ad una migliorata modalità di scrittura e sensibilità alla pressione. Ci sono anche nuove feature, come quella che consente di estrarre la penna ed iniziare subito la scrittura sul display per appunti rapidi. Presentata anche una cover con tastiera fisica (in immagine in alto) la quale permette agli amanti della scrittura vecchio stile di poter passare in ogni momento alla digitazione con tasti.

L’uscita dello smartphone è programmata come per Galaxy S6 Edge+ per il 21 di agosto in Stati Uniti e Canada, ma nemmeno in questo caso sappiamo quando sarà disponibile in Europa. Nessuna informazione precisa nemmeno sul prezzo di Note 5.