Anche per Samsung sta per finire l’era della plastica come materiale utilizzato per la costruzione degli smartphone. Sembra infatti che l’attesa serie Galaxy C verrà prodotta interamente in alluminio.

Non saranno solo i top di gamma a vestire l’eccellente materiale: si può notare come il Galaxy A sia stato costruito in vetro e metallo e persino la serie Galaxy J, la “entry-level” dei dispositivi targati Samsung, abbia alcune rifiniture in alluminio.

Niente “differenze” tra i dispositivi Samsung di fascia alta e medio-alta, o quasi: è infatti su GeekBench che uno dei presunti rappresentanti della serie Galaxy C ha fatto capolino con molte interessanti caratteristiche tecniche. SM-C5000, questo il nome in codice di – molto probabilmente – Samsung C5, sembra coprire il divario esistente tra la serie Galaxy J e Galaxy A, portando con sé però non solo un ottimo aspetto dato dal materiale di costruzione, ma anche delle ottime specifiche tecniche.

sm-c5000-c5-geekbench

Samsung C5, secondo il documento, avrà un processore Qualcomm Snapdragon 617, il sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow, un display da 5.2” pollici e ben 4 GB di RAM. L’ultima caratteristica elencata è sorprendente, se si considera che molti smartphone appartenenti alla fascia media si attestano sui 2 o 3 GB di RAM.

La serie Samsung Galaxy C verrà presentata il prossimo mese in Cina, ma non è ancora noto se queste siano davvero le caratteristiche definitive dello smartphone dell’azienda coreana, né se la nuova famiglia di dispositivi sarà solo un’esclusiva del mercato asiatico. Per saperlo, però, toccherà aspettare ancora poco.