Samsung ha sin’ora lavorato su smartphone con display flessibile, e continuerà a lavorarci in futuro per poter integrare una tecnologia del genere su dispositivi da commercializzare, parallelamente a quello che ora è realtà e pare già essere qualcosa di futuristico, ovvero gli schermi curvi che avvolgono lo smartphone anche nei sui bordi, come si è potuto vedere anche nella versione Edge del recente Galaxy S6, nuovo top gamma della casa sudcoreana.

La novità è però che Samsung sarebbe già al lavoro, seppur in ottica futura, su uno smartphone non semplicemente dotato di display curvo o flessibile, ma completamente flessibile. Questo almeno quanto si può immaginare stando al brevetto Samsung emerso di recente, come riporta il sito specializzato su notizie e rumor dell’azienda, SamMobile, per cui sarebbe in progetto uno smartphone con tutta la struttura flessibile, che permetterebbe al dispositivo di essere piegato avanti e indietro liberamente. Dovrebbero essere inoltre presenti sezioni dello smartphone in grado di essere aperte per ancorare il dispositivo ai vestiti, idea molto interessante per chi per esempio è solito portare con sé il proprio device durante una corsa.

Il brevetto fa riferimento ad un dispositivo elettronico completamente flessibile che potrebbe avere una struttura con un raggio di curvatura determinata, quindi con una possibilità di essere piegato ma con limitazioni. Inoltre dovrebbe essere presente una batteria flessibile incassata nel telaio. Per realizzare un dispositivo del genere potrebbe essere necessario creare un case esterno con materiali quali resina sintetica, vetro, metallo e fibra di carbonio. La natura pieghevole potrebbe inoltre permettere al dispositivo di tornare alla propria forma originaria non appena la forza esterna venga meno.

Samsung avrebbe presentato domanda per tale brevetto già nel secondo trimestre del 2014 allo US Patent and Trademark Office, ma lo stesso avrebbe pubblicato solo all’inizio dell’attuale mese di marzo 2015. Considerando però che si tratta solo di un brevetto, non è possibile al momento pensare a quando uno smartphone di questo tipo potrebbe essere commercializzato.