Una delle più interessanti novità della line up di smartphone Android di Samsung del 2017 è l’assistente vocale Bixby. Un sistema di intelligenza artificiale molto interessante e molto promettente. Peccato, però, che al momento sia disponibile solamente in poche lingue. In Italia, per esempio, i Galaxy S8 e i Galaxy Note 8 possono sicuramente utilizzare Bixby ma solamente in lingua inglese. Sicuramente una soluzione scomoda. In origine, Samsung, per i suoi top di gamma, aveva installato un pulsante dedicato attraverso il quale gli utenti potevano richiamare l’assistente Bixby.

Tuttavia, sia per il mancato supporto di molte lingue e per il fatto che ad alcuni utenti l’assistente vocale non interessa, il tasto dedicato era solo fonte di fastidi perché, a volte, una pressione involontaria faceva avviare Bixby, con tutte le problematiche del caso.

Samsung, adesso, sembra aver deciso di venire in contro, almeno parzialmente a chi non può utilizzare Bixby o a chi non interessa sfruttarlo. L’ultimo aggiornamento dell’assistente, infatti, ha introdotto la possibilità di disattivare il funzionamento del pulsante dedicato. In altri termini, gli utenti, se vorranno, potranno rendere inerte questo pulsante.

In realtà, molti utenti chiedevano che Samsung rendesse rimappabile il tasto per poterlo utilizzare anche altrove, ma per la casa coreana si sarebbe trattato di una sconfitta visto che sarebbe significato la fine dell’utilizzo di Bixby. In questo modo, invece, la società avrebbe trovato un modo bilanciato di rendere Bixby meno invasivo ma pur sempre presente e gestibile.