Un quesito molto interessante posto alla rivista Wired, riporta in primo piano il problema del caricamento corretto della batteria dei cellulari e degli smartphone. Ecco cosa c’è da sapere sulle batterie al litio.

Prendersi cura del proprio smartphone con una serie di comportamenti corretti, è il prerequisito per il buon funzionamento del prodotto. Quello che colpisce nei telefoni di ultima generazione è che le funzioni estranee alle solite, vale a dire tutto quello che si può fare oltre le chiamate e i messaggi, richiede al dispositivo un dispendio enorme di energia.

Ecco allora che chi passa da un telefono normale ad uno smartphone, accetta con sospetto di dover caricare, praticamente ogni giorno, la batteria del dispositivo. Ma attenzione, si tratta di batterie agli ioni di litio che non richiedono grandi accorgimenti.

Le batterie al litio, per spiegarlo in poche parole, non conservano la memoria del vostro comportamento, nel senso che non interessa se il dispositivo si è scaricato completamente, oppure se ha ancora qualche tacca da sfruttare.

Quindi, niente paura nel caricare lo smartphone ma attenzione alle temperature, rispettate quelle operative e non avrete alcun problema. In più, questo sì che è un accorgimento da tenere a mente: non lasciate mai lo smartphone inutilizzato per un lungo periodo con la batteria completamente scarica.