Oggi si celebra in tutto il mondo il 12esimo Safer Internet Day e Google, per l’occasione, ha deciso di dare dei consigli pratici a tutti quanti su come navigare in internet in sicurezza.

Come ogni anno, cambia il tema di discussione della giornata e quello di quest’anno è “Let’s create a betel Internet together”; un invito ma soprattutto una sollecitazione per tutti. Che si tratti di bambini o genitori, la tematica della sicura navigazione sul web è da sempre molto discussa e importante. Big G chiama tutti a lavorare insieme per costruire un Internet migliore.

Safer Internet Day, il vademecum 2015

Google è da diversi anni che si batte per una navigazione più sicura e nel suo percorso di crescita ha cercato sempre di coinvolgere istituzioni e organizzazioni varie, per far nascere nella testa di tutti la concezione di un uso consapevole del Web.

E per quest’anno, ecco in breve le regole base stilate da Google per aiutare chiunque a costruire un Internet più sicuro per tutti. Un progetto ideato per tutti gli utenti ma anche solo per le famiglie, dove il tema educativo nei confronti dei figli è ovviamente un soggetto molto delicato e ha bisogno di un percorso personale.

Le regole per la famiglia

Ecco, in sintesi, le dieci regole che le persone dovrebbero rispettare per avere un uso consapevole della Rete quando si è in famiglia.

1) Parla con la tua famiglia della sicurezza online.

2) Utilizzate insieme la tecnologia.

3) Discuti dei siti e dei servizi online.

4) Proteggi le password.

5) Utilizza le impostazioni di privacy e i controlli di condivisione.

6) Educa la tua famiglia a comunicare in modo responsabile.

7) Controlla i limiti di età.

8) Confrontati con altri adulti.

9) Proteggi il tuo computer e la tua identità.

10) Sii costante.

Consigli utili per i più grandi

Ecco qui, invece, i sette consigli utili che i più grandi dovrebbero rispettare.

1) Proteggi le tue password

2) Esegui l’accesso e disconnettiti

3) Usa la verifica in due passaggi

4) Controlla le impostazioni di Gmail

5) Utilizza reti sicure

6) Blocca lo schermo o il dispositivo

7) Tieni al sicuro il dispositivo