A Roma, dal 29 al 31 maggio prossimi, spazio ai droni con la seconda edizione della Roma Drone Expo & Show, il salone europei dei droni che si svolgerà nella cornice dell’Aeroporto dell’Urbe.

L’anno scorso, alla sua prima edizione, la manifestazione attirò ben 6.000 visitatori in un solo weekend; sono passati solo 12 mesi ma in questo lasso di tempo i droni sono entrati appieno nella vita degli italiani, passando dall’essere semplici oggetti visti anche con una certa dose di curiosità a materiale d’uso anche lavorativo.

La strada è ancora lunga, ma comunque è stata tracciata: certo, negli Stati Uniti le sperimentazioni di Amazon, Google e Facebook sull’uso dei droni nel campo della logistica stanno fanno risultati notevoli, votati ovviamente alla sperimentazione per applicazioni del tutto inimmaginabili prima che i piccoli apparecchi volanti conquistassero il mercato.

Dunque, spazio al Roma Drone Expo & Show, 12.000 metri quadrati nel Piazzale Norde dell’Aeroporto dell’Urbe dove ci saranno cinque diversi spazi espositivi divisi in aziende costruttrici di droni per usi professionali, scuole di volo, Forze Armate, Aziende produttrici di droni per attività sportive e amatoriali, enti aeronautici e società di lavoro.

“Organizzare sullo storico aeroporto dell’Urbe il più grande salone europeo sui droni e’ una sfida e anche una grande occasione, non solo per far conoscere meglio queste nuove macchine volanti, ma pure per offrire a Roma e all’Italia un evento aeronautico di respiro internazionale” ha dichiarato Luciano Castro, presidente di Roma Drone Expo & Show.

La manifestazione, che si svolgerà dal 29 al 31 Maggio, vedrà l’ingresso riservato a operatori e stampa nella prima giornata. Nei restanti giorni, invece, ingresso per tutti con costo del biglietto fissato in dieci euro. Nel corso dell’evento saranno organizzati anche numerosi Convegni e Workshop.