Dal 30 aprile calano i costi di roaming internazionale all’interno dei paesi europei per tutti i cittadini del vecchio continente. Trattasi dell’ultimo step prima dell’arrivo del roaming zero, cioè l’eliminazione degli extra costi per chi utilizza il proprio cellulare al di fuori dei confini nazionali. Come noto, infatti, a partire dal 15 giugno 2017, i cittadini europei potranno utilizzare il loro smartphone in tutti i paesi europei senza dover pagare costi extra, quelli che oggi scoraggiano le persone e chiamare, mandare SMS e navigare.

Intanto, da sabato 30 aprile i costi di roaming ricevono un’importante sforbiciata al ribasso. Tutti i cittadini europei intenti a viaggiare all’interno degli stati membri potranno approfittare delle nuove tariffe di roaming scontate che non potranno superare i 5 centesimi per le chiamate (adesso 19 centesimi), i 2 centesimi per gli SMS (adesso 6 centesimi) e 5 i centesimi per la navigazione internet (adesso 20 centesimi).

Queste tariffe si intendono senza IVA e come extra ai normali costi del proprio piano tariffario di base. Inoltre, novità assoluta, tutto il traffico generato sarà scalato dalle eventuali proprie soglie nazionali, più ovviamente i costi aggiuntivi del roaming. Dunque, dal 30 aprile tutto il traffico voce, gli SMS e l’internet generati in roaming non saranno più conteggiati come extra.

Dal 15 giugno 2017, invece, via libera al roaming zero. I cittadini europei potranno circolare liberamente all’interno degli stati membri utilizzando il loro smartphone senza pensieri. Tuttavia, l’Unione Europa ha previsto delle clausole di salvaguardia per evitare abusi nell’utilizzo del roaming. In caso di utilizzo eccessivo, gli operatori potranno inserire dei costi extra agli utenti “colpevoli” di generare troppo traffico.

Tuttavia, tali soglie non sono state ancora definite e l’Unione Europea ha tempo sino a dicembre per decidere in tal senso con l’auspicio che non decida di inserire soglie troppo strette.

Dal 15 giugno 2017, dunque, l’Unione Europea sarà un po’ più unita.