E’ stato perfezionato in questi giorni il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad e chi ha avuto modo di provarlo si è reso conto che non c’è più l’applicazione Youtube tra quelle predefinite. La notizia è stata poi confermata da una nota ufficiale dell’azienda di Cupertino. 

Tempi di grandi cambiamenti questi, soprattutto in casa Apple. L’azienda di Cupertino è impegnata in un processo con la Samsung in relazione ad alcuni brevetti e intanto fa sapere che non ci sarà un’applicazione predefinita per la fruizione di Youtube, nella prossima versione del sistema operativo.

Il nuovo iOS, per far funzionare iPhone e iPad, è giunto alla sesta versione ed ha deciso di spezzare il legame con Youtube. Lo hanno notato gli utenti che hanno ricevuto la possibilità di provare l’iOS6 disponibile già dal prossimo autunno.

L’applicazione Youtube, però, ha sempre fatto parte del sistema operativo di Cupertino, pur non avendo ricevuto aggiornamenti e migliorie nel corso degli anni. La Apple, che già ha introdotto un software nuovo per la consultazione delle mappe, diverso da GoogleMaps, prosegue il suo percorso di emancipazione.

Tante sono comunque le segnalazioni in Rete sull’assenza dell’applicazione Youtube, cui l’azienda Apple ha deciso di rispondere con un comunicato ufficiale:

La nostra licenza per includere l’applicazione di YouTube in iOS è terminata, gli utenti potranno accedere a YouTube tramite il browser Safari e Google sta lavorando a una nuova applicazione di YouTube, che sarà disponibile nell’App Store.