Parlando di Health e HealthKit, che Apple ha introdotto alla WWDC 2014 su iOS 8, avevamo accennato all’esistenza di HealthVault: una piattaforma realizzata da Microsoft per monitorare la salute. Non soltanto permette di visualizzare i progressi e rimettersi in forma, ma propone anche delle funzioni per l’assistenza ai familiari malati oppure per migliorare la convivenza con le patologie croniche. Grazie al supporto di ventidue app e centonovantadue dispositivi, il servizio non obbliga gli utenti a usare Windows o Windows Phone.

Completamente tradotto in italiano, HealthVault suddivide il monitoraggio in tre macro-categorie: la prima è dedicata alla registrazione delle misurazioni sanitarie. Non parliamo soltanto di peso, altezza e attività fisica… perché Microsoft ha pensato anche alla glicemia (come le lenti a contatto di Google) e alla pressione arteriosa. In questa sezione è possibile indicare pure il livello del colesterolo. Nella seconda, invece, il sito raccoglie i dati sugli esami effettuati — insieme alle allergie e ai medicinali in assunzione.

La terza e ultima categoria è particolarmente interessante, perché permette d’inserire le informazioni sull’assicurazione medica sottoscritta e i contatti in caso d’emergenza. HealthVault prevede addirittura la stampa di brevi vademecum da tenere nel portafogli per istruire il pronto intervento sulle malattie o le intolleranze del paziente: che sia usata giusto per il fitness tracking oppure per tenere sotto controllo una patologia più o meno grave, io consiglio a tutti di provarla. È la soluzione più completa che abbia usato.

photo credit: zcopley via photopin cc