La scelta tra un iPhone e un BlackBerry è un dilemma esistenziale che nella dinamica d’acquisto spesso mette in crisi il consumatore medio di prodotti tecnologici. Altre volte, per esigenze aziendali, numerosi professionisti si trovano tra le mani un prodotto Apple piuttosto che un prodotto RIM.

Di certo c’è che tra Apple, RIM e le altre aziende produttrici di dispositivi mobili di ultima generazione e smartphone, è guerra all’ultimo chip. Ogni produttore rincorre l’altro lanciando sul mercato aggiornamenti e novità.

La RIM, società canadese, ha già deciso di lanciare il Playbook per far concorrenza all’iPad, ma non si dà per vinto e ha lanciato anche Bold 9900, il primo modello che monta il sistema operativo BlackBerry 7 OS. La versatilità di questo sistema operativo si evidenzia nelle prestazioni di navigazione.

A detta dei produttori la visualizzazione e quindi il caricamento delle pagine web è molto più snello così da garantire un’efficienza elevata per i professionisti che lavorano in mobilità. Interessante anche la possibilità di navigazione tramite comandi vocali.

E se si necessita di un motore di ricerca? È preistallato Microsoft Bing. È impossibile però per chi ha già un BlackBerry, effettuare l’aggiornamento del device. Bold 9900 mette a disposizione il touchscreen, ha una RAM di 768 megabyte, una fotocamera di 5 megapixel e può effettuare riprese video anche in HD.

Infine, per chi proprio non sa stare in ufficio, sarà utile la funzionalità per i pagamenti via cellulare. Il prezzo di partenza è di 600 euro.