PayPal è una delle piattaforma di pagamento più utilizzate dagli utenti della rete per effettuare transazioni di tutti i generi. PayPal può essere utilizzata anche per effettuare pagamenti di alcuni servizi come, per esempio, le ricariche delle utenze TIM. L’operatore italiano, infatti, permette ai suoi utenti di utilizzare PayPal per ricaricare le proprie SIM. Effettuare una ricarica TIM con PayPal è davvero molto banale. Ovviamente, gli utenti devono essere in possesso di un conto PayPal con credito sufficiente per la ricarica oppure con abbinata la carta di credito.

La ricarica può essere effettuata sia dal sito TIM che attraverso la più comoda applicazione “MyTIM Mobile“. In entrambi i casi le modalità sono le medesime, cambia solo l’interfaccia. I clienti dell’operatore, dunque, dovranno inserire i dati dell’utenza da ricaricare (numero di telefono) e dovranno soprattutto scegliere PayPal come metodo di pagamento alternativo a quello della carta di credito standard.

Scelto PayPal, il sito TIM rimanderà gli utenti presso il sito della piattaforma di pagamenti per validare il proprio conto ed effettuare la transazione. Effettuato correttamente il login su PayPal, l’utente sarà nuovamente indirizzato sul sito di TIM dove con un semplice click si concluderà al transazione per la ricarica.

L’addebito sul credito della SIM sarà comunicato entro una manciata di minuti dall’operazione via SMS.