La tecnologia è sicuramente un settore di espansione e di sperimentazione ma può essere considerata anche strumentale rispetto ad altri terreni di gioco della società, per esempio la politica, dove in questi ultimi anni sta assumendo un ruolo decisamente importante. 

Si parla sempre più spesso del legame tra tecnologia e politica e il riferimento è quasi sempre al Movimento 5 stelle che è tornato sulle prime pagine dei giornali in settimana, dopo la traversata dello Stretto di Messina effettuata da Beppe Grillo.

Un modo per lanciare la campagna elettorale dei grillini in Sicilia e per ribadire l’importanza della rete. Il candidato del Movimento 5 stelle siciliano è Giancarlo Cancellieri che sarà accompagnato nella sua campagna da Grillo.

Fino al 26 ottobre ci sarà tempo per ampliare e consolidare un programma attualmente “aperto”, pronto ad essere discusso. Il punto di partenza per il confronto è la Rete, e su Internet, poi, la piattaforma LiquidFeedback.

Chiaramente per partecipare al dibattito occorre identificarsi consegnando nelle mani della piattaforma indirizzo di posta elettronica, carta d’identità e meetup di appartenenza. Online la piattaforma presenta diverse aree tematiche su cui intervenire: Sviluppo, Ambiente, Cittadini, Legalità e Cultura.

In questo momento è in fase di sperimentazione e discussione anche la possibile partecipazione ai lavori da parte dei cittadini stranieri presenti sul territorio.