Non provo molto piacere a parlare male delle aziende. Tendenzialmente penso che sia una perdita di tempo, ma non sempre è così. Oggi mi sento in dovere di porgere le scuse di Leonardo ai propri lettori per aver dato visibilità a una promozione, quella dei domini gratuiti offerti da 1&1 giovedì scorso, che ci sembrava ottima, ma che si è rivelata una mezza fregatura.

Ho personalmente registrato tre domini con 1&1 nel giorno in cui l’azienda aveva annunciato che avrebbe regalato la registrazione per un anno dei domini .it, come vedete anche nell’immagine qui sopra presa dal loro profilo Facebook.

La storia. Ho registrato due domini per provare il servizio, ma dopo aver ricevuto la mail di conferma del servizio mi sono accorto che, contrariamente a quanto previsto, avrei dovuto pagare. Al che ho cancellato l’autorizzazione da PayPal e chiamato il servizio clienti protestando. Qui mi hanno spiegato che era una promozione gestita tramite Facebook e che loro non ne sapevano nulla. Strano, ho pensato, visto che in cima alla pagina di 1&1.it c’era il link su cui ho cliccato per usufruire dello sconto. L’operatore è stato comunque cordiale, mi ha spiegato che non essendo ancora stati registrati realmente i domini avrebbe annullato l’operazione. A distanza di quattro giorni però ho ricevuto una fattura da otto e rotti euro.

Subito dopo l’annullamento ho registrato un altro dominio. Che errare è umano, mi sono detto. Ho controllato tutto e no, non avrei dovuto pagare proprio nulla. Invece mi è arrivata una fattura da un euro e rotti. Voglio dire, non è per l’euro, ma se dici che una cosa è gratis è gratis, se no mi dici che costa solo un euro, no? Questione di correttezza. Gliel’ho fatto notare rispondendo alla mail e mi hanno stornato il costo. Nel caso precedente invece non ho ricevuto alcuno storno, almeno per ora.

Ho raccontato la cosa su Facebook, ma da parte della pagina di 1&1 non c’è stata alcuna reazione.

Se avete avuto un’esperienza simile dopo aver letto il nostro post sul servizio di 1&1, ci scusiamo con voi e vi invitiamo a fare presente all’azienda che avete aderito a una promozione organizzata da loro.

Tempo fa avevamo testato la registrazione del dominio con Register, che insieme ad Aruba è leader del mercato italiano su cui ora punta a entrare 1&1. Potete leggere la recensione di Federico Moretti per scoprire com’era andata.

UPDATE: registriamo con piacere l’intervento di 1&1 e la disponibilità a risolvere i problemi generatisi. L’azienda ci ha spiegato che si è trattato di un errore e le crediamo. Peccato solo che si sia ripetuto più volte. Se anche voi avete avuto lo stesso problema, potete rivolgervi all’azienda per avere lo storno delle fatture ricevute utilizzando queste mail: fattura@1and1.it, g.stamerra@1and1.it.