Reclog, il social network tutto Italino che permette la creazione di Takemix tra una foto scattata al momento o presente in galleria e una registrazione audio, che prende il nome dall’omonima startup ha pubblicato di recente l’app ufficiale anche per Android.

Incuriosito dopo una chiacchierata al Mobile World Congress con Giovanni Cantamessa e il suo team di sviluppo, ho voluto scaricare l’app e provarla. Nonostante inizialmente non avessi compreso al meglio il funzionamento del social, devo dire di aver cominciato ad utilizzarlo con soddisfazione. L’idea di base è ottima: una immagine di base combinata con una registrazione audio. Essendo un utente accanito WhatsApp e utilizzando i messaggi vocali messi a disposizione, non posso che andare a nozze con Reclog.

L’app è davvero ben fatta con una grafica moderna che si integra al meglio con l’OS. il suo funzionamento è semplice: è sufficiente tappare sul bottone in alto a sinistre per accedere al menu dal quale potremo cercare degli utenti o delle registrazioni, modificare le varie impostazione, scorrere il nostro stream e creare un nuovo Take. La pagina del nostro profilo inoltre ci mostra informazioni dettagliate riguardante i nostri ascolti, gli applausi (equivalente dei like) e i commenti ai nostri rec.

Molto interessante, vedo già Reclog come un ottimo strumento per lo storytelling e ho già in mente qualche nuova idea da proporre agli sviluppatori ai quali va il mio più sincero buona fortuna per il futuro.