Al momento della sua uscita nel 2012, Raspberry Pi ha avuto un’enorme risonanza, grazie alla sua essenza di PC low cost che però offre, per 35 dollari, delle caratteristiche più che dignitose. Ora siamo nel 2015, quasi tre anni dopo, e Raspberry Fundation annuncia un nuovo computer economico: Raspeberry Pi 2.

Foto di Raspberry Pi 2

Foto di Raspberry Pi 2

Come riporta The Verge, il Raspberry Pi 2 è all’altezza del primo modello, è a buon mercato come questo, ed è come il suo predecessore pensato per progetti di elettronica, esperimenti, e per insegnare ai bambini, sin da piccoli, a compilare. Ci sono due varianti fondamentali nel nuovo modello: processore e RAM, rispettivamente un ARMv7 Quad-Core da 900 MHz, e RAM raddoppiata, che arriva ad 1 GB. A parte queste modifiche, troviamo sempre il supporto a 4 connessioni USB, la memoria interna equivale ad una microSD, e il tutto viene incluso in una piccola scheda verde.

Già in passato le voci volevano un’uscita futura e imminente per il nuovo Raspberry Pi 2, il cui prezzo rimarrà quello del Raspberry Pi Model B+, ovvero 35 dollari, ma qualcuno sospettava che con un upgrade troppo importante ci sarebbero stati problemi vuoi di compatibilità a ritroso (risolti, tutti i pezzi di Raspberry Pi dovrebbero essere compatibili con Pi 2), vuoi di spese, considerando che già negli anni scorsi i prezzi per i componenti erano molto differenti. In questo momento invece i prezzi sono più convenienti, permettendo diversi potenziamenti nel dispositivo senza che questi pesino sul suo prezzo finale. Pi 2 è acquistabile dal rivenditore autorizzato Element 14 al prezzo indicato in precedenza, circa 31 euro.

photo credit: MindzB via photopin cc