Se non avete mai visto The Big Bang Theory farete magari un po’ di fatica ad apprezzare la reazione di QBO in questo video. QBO è un robot open source nato come progetto personale di Francisco Paz, la cui intenzione è creare una piattaforma di intelligenza artificiale liberamente riproducibile da tutti. Qualcosa di vagamente connesso all’open hardware di Arduino. Che, guarda a caso, è una delle componenti di QBO.
Ecco la formula alla base del robottino: Design + Linux + Arduino + ROS + Standard.
Paz spiega che ha sempre immaginato un robot così intelligente da apprendere grazie all’informazione raccolta ogni giorno dai propri simili sparsi sul pianeta. Una forma di intelligenza collettiva che, vi dirò, personalmente mi affascina, ma mi spaventa anche un po’. Sarà anche un film, ma quello che succede in I, Robot non può non tornarti in mente quando pensi a una cosa del genere.
Nel video qui sotto QBO impara a riconoscersi allo specchio. Ed è fantastica la reazione del robot quando si rende conto che l’oggetto che ha davanti non è altro che egli stesso: Woah. Sono pronto a riconoscermi. Questo implica una cosa molto importante: se questo robot dovesse incontrare un altro QBO saprebbe che quello è un altro lui, ovviamente se correttamente settato per riconoscere l’esistenza di altri se stesso.
Vogliamo parlare della reazione quando gli viene chiesto chi è quello nello specchio? Oh, sono io. Fico. Uno Sheldon in bit e plastica.