Se esiste ancora un ambito nel quale Yahoo! eccelle, è proprio lo sviluppo in HTML5 e JavaScript: Pure è uno degli strumenti offerti da Yahoo! UI Library (YUI) e consiste in un Cascading Style Sheet (CSS) da associare a siti e applicazioni web per realizzare design responsivi. Potremmo paragonarlo a Bootstrap, il popolare framework di Twitter, perché assolve lo stesso compito con un numero limitato di risorse. Il file compresso occupa appena 4.3Kb, tanto per fare un esempio pratico. Ne suggerirei l’utilizzo? Sì e no, al solito.

Sì, perché YUI è una delle raccolte più complete ed efficaci di strumenti per la realizzazione dei siti web: le dimensioni dello stesso Pure sono state ridotte con YUI Compressor, che ho identificato fra le risorse imprescindibili del designer. No, perché costringe a imparare uno schema predefinito da applicare a qualunque progetto — come tutti gli altri framework, da HTML5 Boilerplate a Bootstrap. Consultarne il codice sorgente e ispirarsi al CSS di Yahoo!, però, potrebbe essere un’ottima idea. Alcuni elementi sono invariabili.

Purtroppo, a prescindere dalla mia “ostilità” nei confronti degli strumenti pre-confezionati, Pure ha due limiti: il primo è facilmente risolvibile e riguarda l’indisponibilità del CSS via HTTPS. Anziché collegarlo a una pagina dall’indirizzo su Yahoo!, sarebbe opportuno installarlo sul proprio server. Il secondo problema – condiviso da Bootstrap – è il ricorso alle classi, che non dovrebbero essere definite così. Non prevedendo LESS, a differenza del framework di Twitter non supporta i mixin e obbliga a un approccio deprecato.