Il benchmark di un nuovo motore grafico denominato Substance Engine, relativo all’utilizzo della tecnologia texturing, rivela quale processore fra Xbox One e PlayStation 4  è migliore dal punto di vista delle prestazioni grafiche.

Alla prova dei fatti, la migliore fra le due nella gestione del texturing è risultata la nuova console Sony, la cui CPU è in grado di macinare 14 megabyte al secondo contro i 12 megabyte di Xbox One. Una differenza più numerica che sostanziale, mentre è molto più evidente il divario fra le console di nuova generazione e il processore Core i7, che raggiunge i 26 megabyte al secondo.

Oltre al processore, anche per quanto riguarda la GPU PlayStation 4 – sulla carta – è superiore alla controparte Microsoft. La GPU di PS4 ha una frequenza di 800 Mhz con 18 unità di calcolo, mentre Xbox One presenta una frequenza superiore – 853 Mhz – ma meno unità di calcolo: 12. Per questo motivo la proposta Sony dovrebbe avere a disposizione maggior potenza di calcolo durante la fruizione dei videogiochi.