La nuova console PlayStation 4 Pro di Sony rappresenta sicuramente un convincente step in avanti rispetto alla precedente PS4, soprattutto per tutti coloro che dispongono di monitor o di TV 4K. Eppure, anche se la console dispone di un hardware più potente del modello precedente, alcuni giochi evidenzierebbero alcuni cali di frame rate pregiudicando l’esperienza d’uso che risulterebbe inferiore a quella della PS4. I problemi, però, si evidenzierebbero solamente quando si gioca in Full HD. La scoperta di questo problema si deve a Digital Foundry che ha notato che quando la console deve scalare l’immagine a 1080p si ottiene un frame rate addirittura inferiore a quello della PS4.

Un problema non da poco visto che i televisori ed i monitor 4K non sono ancora diffusissimi e la maggior parte delle TV dispone di risoluzione HD o Full HD. Il processo di scaling dal 4K ai 1080p è certamente dispendioso dal punto di vista delle risorse perchè la console prima porta il gioco a 4K e poi lo scala al Full HD. Tuttavia, Sony aveva dichiarato che tutti i giochi compatibili con PS4 Pro e quindi con il 4K non avrebbero presentato alcun problema a funzionare a 1080p.

Invece, così non sembra, almeno con titoli del calibro di “Watch Dogs 2”, “Skyrim” e “The Last of Us”. Sony è già a conoscenza del problema e sta investigando e dunque è possibile che un correttivo arrivi abbastanza presto. La sensazione è che forse il problema sia da ricercarsi nella mancanza di ottimizzazione dei titoli con l’hardware della nuova console. Un correttivo software, dunque, potrebbe risolvere il problema o come minimo attenuarlo.

In attesa che arrivi un qualche fix, la PS4 Pro sta facendo letteralmente volare le vendite delle console di Sony. Nel Regno Unito, per esempio, le vendite sono addirittura triplicate.