Quando ad aprile Microsoft svelò i dettagli tecnici della nuova console Project Scorpio, la società specificò che la piattaforma poteva contare su 12GB di memoria RAM di cui 8GB per i giochi e 4GB per il sistema e tutti gli altri processi. A poche ore dalla presentazione della nuova console, Mike Ybarra, responsabile della divisione Xbox, interviene su Twitter per fare un annuncio importante. Project Scorpio, infatti, potrà contare nella sua versione finale non su 8GB di RAM per i giochi ma bensì su 9GB.

Questo significa che gli sviluppatori potranno realizzare giochi maggiormente complessi, con una grafica più raffinata e con molti dettagli aggiuntivi. Per gli utenti finali significa poter disporre di titoli che offriranno un’esperienza d’uso migliore. Inoltre, Mike Ybarra ha anche sottolineato che nel caso gli sviluppatori non arrivino ad utilizzare tutti i 9GB di RAM per i loro titoli, il residuo potrà essere utilizzato come cache per rendere il gioco più rapido.

Insomma, Project Scorpio diventa sempre di più un prodotto decisamente interessante. L’annuncio ufficiale sarà dato domenica sera 11 giugno alle ore 23, orario italiano, quando Microsoft terrà il suo Keynote all’appuntamento E3 2017. Non si conoscono ancora i prezzi della console ma recenti indiscrezioni parlano del 13 ottobre come possibile data per il suo debutto.