Le due società di sicurezza informatica Kaspersky e Symantec lanciano l’allarme: un sistema di cyberspionaggio ad alto livello – denominato Project Sauron, dal cattivo de Il Signore degli Anelli – sta agendo surrettiziamente da cinque anni, senza mai farsi scoprire, probabilmente spalleggiato da una nazione.

Secondo Kaspersky e Symantec il programma di cyberspionaggio avrebbe preso di mira organizzazioni chiave nell’offerta di servizi statali di alcuni paesi, come pubblica amministrazione, settore militare, compagnie di telecomunicazioni e istituti finanziari.

“Poject Sauron – spiegano i ricercatori di Kaspersky – è un gruppo criminale supportato da uno stato-nazione che attacca organizzazioni nazionali con un set unico di strumenti per ciascuna vittima, rendendo praticamente inutili i sistemi di controllo tradizionali. Sono state identificate più di 30 organizzazioni colpite in Russia, Iran e Ruanda e potrebbero essere stati coinvolti Paesi di lingua italiana”.

I ragazzi di Symantec hanno trovato alcune tracce di Project Sauron su 36 computer di 7 organizzazioni, fra cui una compagnia aerea cinese, un’ambasciata belga e un ente svedese. La nazione che è stata maggiormente colpita dal cyber spionaggio è la Russia.